Powered by Max Banner Ads 

DA SAPERE

Il cavallo anziano

CAVALLI AL PRATO

Come accade per gli esseri umani anche la vita media dei cavalli oggi si è allungata. Miglioramenti nella gestione di scuderia, nella dieta e nelle cure veterinarie fanno sì che cavalli e pony raggiungano facilmente i 20 anni ancora in buone condizioni fisiche. Affinchè la loro qualità di vita sia buona bisogna però ricordarsi che i soggetti anziani necessitano di qualche attenzione in più rispetto ai più giovani.

A causa dell’invecchiamento di tutto l’organismo la dieta diventa un punto fondamentale per un soggetto geriatrico. Questo perchè l’apparato digerente è meno efficiente, e perchè i denti sono eccessivamente consumati o non sono più presenti. Un’alimentazione adeguata deve essere appetibile, facilmente digeribile, priva di polveri, ricca di fibra e facile da masticare e deglutire.

Per quanto riguarda la gestione generale di un soggetto anziano è bene che esso venga sottoposto a:

  • regolari trattamenti contro i parassiti intestinali (vermifughi)
  • controllo dei denti annuale
  • regolare controllo ed eventuale pareggio dei piedi
  • vaccinazione annuale

Bisogna inoltre tenere in considerazione eventuali patologie croniche, che con il passare degli anni possono aggravarsi, come ad esempio l’artrosi o la sindrome di Cushing. In questi casi possono essere sufficienti piccoli accorgimenti in più per permettere comunque al vostro vecchio amico di vivere serenamente gli anni da pensionato.